Storia

Nel 1943 un'operazione segreta nazista in Labrador

 
Nel 1943 i nazisti idearono e portarono a termine una strana operazione: istituire una stazione meteo e di ascolto radio in Labrador nel Canada. Ma il fatto misterioso fu che dei membri della stazione se ne sono perse le tracce, anzi a distanza di molti anni dalla fine della seconda guerra mondiale, sono state ritrovate soltanto alcune apparecchiature. L'enigma rimane irrisolto ancora oggi: che fine fecero tali membri della stazione nazista Kurt in Labrador?
L' U-537 salpava dal porto di Kiel in Germania il 18 settembre 1943; faceva poi una sosta a Berben, in Norvegia, per poi ripartire il 30 settembre.
 
L' U-537, al comando del Kapitanleutnant Peter Schrewe, aveva l'ordine di pattugliare il tratto di mare occidentale dell'Oceano Atlantico, ma aveva anche un ordine segreto: trasportare tutte le attrezzature necessarie per installare sulle coste del Labrador una stazione meteorologica, come un WFL, o Wetter-Funkgerat numero 26 della Siemens, più uno scienziato, il dottor Kurt Sommermeyer.
 
Il 22 ottobre, l' U-537 arrivava a Martin Bay nel nord del Labrador. Per 48 ore l' U-537 mise l'ancora nelle vicinanze della suddetta baia, mentre l'equipaggio trasbordava tutto il materiale necessario per installare tale stazione meteorologica. Poi, alle 5,40 pomeridiane del 23 ottobre 1943, l' U-537 levava l'ancora e riprendeva il largo per andare a pattugliare le acque fuori da Newfoundland. Dopodiche l' 8 dicembre l' U-537 faceva ritorno alla base degli U-Boot di Lorient in Francia.
 
Questa stazione meteorologica era segreta, conosciuta solo da pochi uomini dell'Alto Comando della Kriegsmarine. E rimase fin troppo segreta, tanto che se ne persero le tracce, finquanto nel 1980 la Canadian Coast Guards, dietro l'interessamento del figlio di Sommermeyer, di Jurgen Rohwer e dello storico canadese W.A.B. Douglas, trovarono negli archivi impolverati, foto di una stazione meteorologica situata nel Labrador, insieme a quelle della Groenlandia e delle isole Svalbard.
 
Compiendovi un sopralluogo, vi trovarono solo i resti di tale stazione, mentre molte parti delle attrezzature risultavano scomparse, così come risultavano spariti il dr. Sommermeyer e alcuni uomini dell'equipaggio del U-537 che avevano preso servizio presso tale stazione meteorologica segreta..Dopo tale riscoperta della stazione "Kurt", quello che ne rimaneva veniva smantellata e portata nel Canadian War Museum a Ottawa in Canada.
 
Da archivi declassificati si è venuto a sapere che nel luglio del 1944, l' U-867 era salpato da un porto norvegese con destinazione il Labrador per erigervi una seconda stazione meteorologica ma tale U-Boot 867 veniva affondato da un aereo, che era o della RAF inglese o della RCAF canadese.
 
Comunque ancora oggi il mistero resta: come mai scomparvero i membri della stazione "Kurt"? E soprattutto che fine fecero? Inoltre questi uomini facevano parte di un gruppo speciale di studiosi delle SS-Ahnenerbe? E se si, qual'era il loro vero e segreto scopo di tali stazioni meteorologiche?
 
Proprio perché non sono stati ritrovati i resti o gli scheletri di chi faceva parte di tali spedizioni, che alcuni studiosi sono propensi a credere che forse fecero la stessa fine delle altre stazioni naziste create durante la guerra in Groenlandia e che possano essere venute in contatto con entità biologiche anomale o con esseri provenienti da un altro mondo, forse attiguo e parallelo al nostro, o forse appartenenti al mondo della Terra Cava.
Comunque siano andate veramente le cose, il mistero rimane ancora inesplicato!